STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Amica porcaIl DESIDERIO della suocera.moglie infedeleLa prima volta - parte quarta3 giorni stupendiAppuntamento ...inconsueto!io,il mio ragazzo e i suoi amicichi trova un suocero trova un tesoro !1
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

La mia adorata moglie …. Finalmente complice !!
Scritta da: boccadoro69 (1)

Io e mia moglie siamo sposati felicemente da 20 anni …. Ci chiamiamo Emanuele ed Elena ….una bella coppia, come si dice !!! …. Io 50 anni, lei 45 … ed anche una coppia piacente … bell’uomo io con argomentazioni falliche notevoli e bella donna lei, bionda, petto 4° misura e pronta a godere in tutte le maniere. Inizialmente scopavamo dappertutto e con molte fantasie erotiche, per lo piu’ dettate da me che sono un gran porco. Anche lei pero sessualmente molto calda si lasciava travolgere dalle nostre fantasie erotiche che cementavano il nostro bel rapporto. Col tempo e con la nascita dei nostri figli l’iniziativa erotica andava pero’ man mano sempre piu’ scemando, specialmente da parte sua …. Da mia grande troia era diventata mamma …. Ed il mio ruolo era cambiato. Il nostro modo di fare l’amore era “vecchio”, sempre a letto, non piu’ iniziative temerarie …. Soddisfacente ma …. Vecchio. Ho provato diverse volte a farglielo notare, ma non c’era piu’ la complicita’ di una volta …. Il tempo ci stava livellando al vecchiume. Da circa 10 anni le parlavo dei nostri problemi sessuali, che pero’ a lei non sembravano tali, erano una conseguenza logica … e non si ribellava, si lasciava andare senza piu’ grandi slanci, nel piattume della società Conoscendo il potenziale erotico di Elena, cercavo in tutte le maniere di poterla coinvolgere nuovamente nella mia complicita’ (ormai persa) proponendole di fare quel qualcosa di diverso e piacevole per entrambi. Dato che lei gode, e molto, in tutte le maniere, ma specialmente quando lo prende nel culo, le ho proposto un incontro a tre, un gioco con due bei cazzoni. Dovete sapere che Elena ha un culo da favola, gode a prenderlo, ed in 20 anni non l’ho mai trovato sporco di merda…. E poi e’ pulita, un fica che odora di sesso pulito, e la sua pelle ha un’odore di femmina da scopare, assomiglia un o’ a Madonna con 5 kili in piu’ nelle parti giuste. Nelle nostre scopate, spesso prendevo un cazzo finto piu’ grosso del mio (che e’ di 21 cm), glielo facevo ciucciare oppure glielo mettevo nella fica (col mio nel culo) e poi le dicevo che era di un altro; avevo notato che questo la eccitava e la faceva venire immediatamente. piacevano i cazzi grossi, me l’ha sempre detto. “Porco” “depravato” “non lo faro’ mai” “non mi piacciono questi giochi” “un conto e’ la fantasia, un conto la realta’”…. Insomma tutte queste risposte del cazzo, una tortura per me, che cercavo invece di renderla felice nell’assoluto !!! Comunque non ho mai forzato la mano fino a quando, stanco della solita routine, ho rotto il ghiaccio ed ho preso l’iniziativa come spesso ho fatto con lei. Tramite chat line ho contattato diversi “machi” vogliosi che, vedendo la foto del petto di Elena , si sono resi disponibili. Devo dire che tutti chattano per rimorchiare ed al dunque …. non succede mai nulla.
Quest’anno invece ho conosciuto un ragazzo italiano di 29 anni ma di colore, con una mazza di 26 cm e con diametro di 7 …. Il cazzo giusto per mia moglie, per farla diventare troia come una volta. Naturalmente non mi fido delle parole del ragazzo, ed ho constatato le veridicita’ delle dimensioni incontrando il ragazzo, e cercando un piano per far cadere nella piacevole trappola mia moglie. Io avevo gia’ un piano: lui avrebbe chiamato Elena per motivi di lavoro (e’ un’organizzatrice di eventi), ed all’appuntamento nel nostro studio ci sarei andato anch’io. Preparai Nik (questo e’ il nome del ragazzo di colore) su come presentarsi (a lei piacciono i tipi vestiti bene anche se casual, che abbiano un odore gradevole, denti gradevoli, non fumatori etc.). L’appuntamento era per le 20, ma io gia’ nel pomeriggio avevo cominciato a fare delle advances a mia moglie mettendoglielo in mano mentre parlava al telefono oppure facendoglielo ciucciare per un paio di minuti oppure toccandola dappertutto soffermandomi sui punti piu importanti per lei e cioe’ il petto ed il buco del culo. Arrivati in studio Nik ha offerto da bere della “tequila bum bum” con l’effetto di tirarla su di giri (visto che lei e’ astemia): gran mossa; lei ha cercato di rifiutare ma vista la nostra insistenza si e’ fatta una bevuta. Poi loro due hanno hanno cominciato a parlare di lavoro, poi del piu’ e del meno, e pian piano il discorso e’ andato sulla differenze tra bianchi e neri. Il discorso e’ stato preso molto bene, con eleganza, ma facendo aumentare la curiosita’ sulle dimensioni e le prestazioni dei cazzi bianchi e neri….. Intanto ci siamo fatti un secondo giro di tequila … m’immaginavo mia moglie che cominciava a curiosare con la sua percezione sessuale (so che lei lo fa spesso) ed infatti vedervo che sbirciava tra le gambe del ragazzo senza farsi notare ….. pian piano parlando di dimensioni ho detto che non credevo che i neri l’avessero piu’ grande dei bianchi … “dai …. Facciamo una gara” dissi io ….. mia moglie mi guardava dicendo che ero pazzo …. “ma non ci credo della storia dei neri … se vuoi te lo faccio vedere” … Nik allora disse: “va bene … e poi c’e’ anche una donna, e che donna, che puo’ verificare !!! …. Mia moglie si alza seccata, ma io sapevo del suo sicuro eccitamento interiore. Nik intanto l’aveva tirato fuori. Rimetto seduta con una spintarella mia moglie sul divano e anch’io mi tiro fuori l’uccello ….. “allora che ne pensi ?” ….. mi moglie rimase sbalordita … vedeva questi due uccelloni di cui uno nero, a mezzo metro, proprio altezza bocca …. Secondo me aveva capito dove saremmo andati a finire ….. “dai non scherziamo !!!” fa lei … “andiamo via” …. “Ma no !!! guardali bene da vicino !!!” insisto io …. I cazzi erano adesso a 10 cm da lei, belli grossi e duri ….. li spingiamo verso la sua bocca, ma lei cerca ancora di resistere e sposta la testa …. Allora mi inchino per baciarla in bocca, e contemporaneamente la stendo su un fianco …. La bacio e le blocco le mani ed il busto, mentre Nik le solleva la gonna e comincia a toccarle le gambe. Mia moglie comincia a dimenarsi per cercare di scappare da quella situazione, ma l’eccitazione e la tequila cominciavano a fare effetto. “Non me lo far fare” mi diceva all’orecchio mentre la baciavo sul collo e mentre Nik si dava da fare per cercare di allargarle le gambe per toccarle la fica che sicuramente era fradicia. “Ti prego …. No” mentre intanto Nik la toccava sempre piu’ …. Intanto io la baciavo in bocca e le dicevo di lasciarsi andare ai suoi desideri piu’ perversi …. Man mano vedevo l’espressione del viso di mia moglie che cambiava ….. l’espressione che io conoscevo bene …. Quello della porcaggine ….. intanto Nik le aveva aperto le gambe e le leccava la fica da sopra le mutandine ….. lei sentiva il suo respiro, il respiro di uno sconosciuto sulla fica, e questo la faceva eccitare ancora di piu’ …. “allora ti piace ?” le sussurrai in un orecchio …. “sssiiiii , molto …… che bello !!” Allora mi volsi indietro per vedere che faceva Nik …. La stava leccando la fica con le gambe ancora socchiuse e la gonna alzata ….. mia moglie intanto era estasiata …. Vidi che non c’era piu’ bisogno di trattenerla …. Mi alzai e le misi il cazzo in bocca …. Come ciucciava la porca ! …. Le piaceva eccome !! ….. Il negro intanto le vuole togliere le mutandine, ma io lo fermai e gli dissi: “strappagliele al centro” ….. cosi’ prese le mutandine rosse e le taglio’ in due, producendo una fessura ….. prese il suo pisellone e comincio’ a spingerlo nella fica ….. “ahhhhh … che belllo ….. quant’e’ grosso …. Ho il cazzo di un cavallo dentro di me” urlo’ mia moglie. Ma era entrata solo la cappella …. Pian piano Nik comincio’ a spingere e mia moglie urlava per il dolore ed il piacere ….. vedevo quel palo enorme sparire nella sua fica che conocevo bene, e la sua fica grondare come una troia …. Quei 26 cm sparirono tutti nella fica di mia moglie, e lei ciucciava il mio cazzo come un’invasata. Poi Nik comincio’ a stantuffarla come le avevo suggerito io, cioe’ facendo uscire tutto il suo cazzo per poi rimetterlo tutto nella fica ….. usciva fradicio di umori e poi vedevo il cappellone che spingeva di nuovo, con la fica che lo avvolgeva e lo succhiava ….. ormai era andata !!! “Sei proprio una puttana” “guarda come sbatto la mignotta di tua moglie” diceva Nik. La porca si stava facendo sbattere alla grande ed io sono stato l’artefice anche di questa sua bellissima storia …. Poi chiedo a Nik di mettersi seduto su una sedia e mia moglie subito gli si pone davanti in ginocchio per ciucciargli il cazzo …. Io intanto facevo diventare il divano un letto …. “si, cosi’ … prendi un bel cazzo nero in bocca …. Dai sfondati la bocca” Vedevo le mandibole di mia moglie che si aprivano a dismisura, ma non riuscivano a prendere quel palo cosi’ grande … non riusciva a prendere tutto neanche il mio. Vedo Nik che le prende la testa e le chiava la bocca, con lei che tossisce per i conati di vomito. Poi chiedo a mia moglie di mettersi seduta sul cazzo …. Questa e’ una delle posizioni che preferisce, cazzo in fregna e bocca dell’amante che ciucciano le tette …. Cosi’ gode subito !!! …. Mi metto dietro e le lecco il buco del culo, mentre sale e scende dal palo che le lacera la fica senza ritegno …. “Dai cazzo nero, chiavami e fammi godere”. Lei attaccata al cazzo con tutto l’uccello piantato dentro la fica, mentre lui le strizza le tettone e gliele morde ….. vuole godere cosi’ ….. ma io non voglio, ho paura che dopo la sua libido si esaurisce …. Voglio una fine di primo tempo alla grande . ci mettiamo sul letto: si sdraia Nik, lei si impala la fica, io mi piazzo dietro e le allargo il buco del culo con le dita ….. prima uno, poi due, tre, quattro, spingo per metterci pian piano tutta la mano ….. non ci riesco …… mi metto dietro e piazzo il mio uccellone sul buco ….. spingo …. E il culo mi accoglie alla grande …. Per la prima volta nella vita mia moglie aveva esaudito un suo desiderio, quello di prendere due cazzi dentro di se …. E che cazzi !!! “Che bello … che mi sono persa per tanto tempo …. Come godo … mi sento riempita”. La pompiamo alla grande, con un bel ritmo, ed i buchi si allargano a dismisura, mentre io riprendo la porca di mia moglie con la telecamera …. Quando togliamo i cazzi le faccio delle foto con i buchi ormai completamente aperti ….. poi chiedo a Nik di riprenderci mentre io me la inculo ….. oramai eccitati fino allo stremo le rimpiazziamo i cazzi in fica e culo e mia moglie comincia a godere, urlando come un lupo: “godo, godoooo, godoooooooo …. Un urlo che conosco bene, ma che in quella circostanza e’ unito al tabu’ che lei e’ riuscita ad infrangere. La troia gode come una troia …. Poi la rigiriamo ormai inerme e Nik le vuole sborrare tra le tette …. Prende il palo e lo piazza tra le tettone di mia moglie che strizza le sue tette con il palo dentro e lecca la cappella che si presenta ad ogni movimento del bacino di fronte alla bocca …. Io intanto le metto il cazzo in bocca …. Lecca, succhia, strizza …. Insomma si da fare alla grande ….. poi eccitato dalla vista di quel palo nella bocca di mia moglie sborro urlando nella sua bocca …. Un litro di sborra in bocca con mia moglie eccitata e con la faccia da porca come non mai …… Nik, anch’esso eccitato, comincia ad urlare, e sborra copiosamente sulle tette e la bocca della troia. Un getto che sembrava quello di un idrovere esce dal suo cazzo. Spossati sul letto i nostri cazzi cominciano ad afflosciarsi, diciamo …. barzotti !!! Mia moglie e’ completamente spossata, ma la sua espressione ee’ felice e serena … in 1 ora le e’ cambiata la vita sessuale ….. Si alza per andare in bagno, ha tutta la sborra sulle tette; ma la fermiamo e le diciamo di lavarsi con la lingua ….. cosi’ comincia a leccare sulle sue tette la sborra di Nik …. “ha un sapore differente dal tuo” mi dice …. “Bevi troia” rispondo io, e come a comando, cominciamo a dirle un’oscenita’ dietro ad un’atra “allora troia ti e’ piaciuto ?” “sei proprio una mignottona” “hai la fregna ed il culo rotti come una bagascia” “zoccola, ciucciaci i cazzi mosci” e cosi’ via …… (fine prima parte)

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 116): 7.16 Commenti (5)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10