STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
alla fine a cedutoa 40 anni in discotecala coinquilinaL'allievo marescialloLa ragazza del mio migliore amicoincontri in chatIo E Le Mie Compagne Di Classe...Ospedale hot!!!
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

il ragazzo delle consegne
ciao sono mara ho 40anni vivo in provincia di milano sono sposata da 9anni con marco un ottimo marito ,con un unico difetto è leggermente porco e quando scopiamo mi raccota delle porcate che mi fanno eccitare da morire. una sera mentre scopavamo come maiali, marco ma fatto una proposta che al primo momento ci sono rimasta male ma col passare del tempo l'idea mi paceva
-mara ti piacerebbe farti montare da un bel maschinone
mi sono bloccata mi si è gelato il sangue anche se nele nostre scopate io immaginavo di essere montata da altri maschi e lui al pensiero si eccitava da morire ma ora marco voleva che nn fosssero solo fantasie
cosi nn perdeva tempo per tornare sul discorso per farla breve un giorno mi sono convinta,cera un bel ragazzo che una volta al mese passava da noi lavora per una famosa ditta alimentare che vende a domicilio era un ragazzo sui 30anni alto bel fisico.
allora una sera decido di dire a marco che da li a poco l'avrei accontentato.
i mesi successivi quando andrea veniva a casa a consegnare la merce indossavo abiti un pochino diciamo spinti minigonna canotta molto scollata e avevo cambiato atteggiamento anche con lui cercavo di trattenerlo il piu possibile a casa e cosi dopo un 4 mesi finalmenteandrea prende il coraggio mentre mi giro per prendere i soldi per pagare la merce sento la sua mano sul culo avendo una mini da paura non ci mette molto ad arrivare alla fica
io resto li ferma sinceramente la cosa mi imbarazzava un po ma poi sentire quella mano calda passarmi sul culo e poi entrare con le dita nella mia fica ormai bagnatissima mi fa dimenticare di tutto poi di che mi dovrei preoccupare mio marito è quello che voleva
cosi andrea inizia a mastubarmi con laltra mano mi masagia le mie belle tettone io mi giro verso di lui le sbatto la lingua in bocca mentre lui continua a sbattermi con le dita la mia fica infuocata
-dai bella ora tocca a te
e con forza mi spinge verso il basso slaccio i pantaloni li abbasso e nelle mutande aveva un cazzo durissimo
non era enorme ma aveva una circonferenza notevole e mentre lo spompinavo sentivo le vene che pulsavano nella mia bocca,
con una scusa le dico che devo andare in bagno a pisciare vai aspettami in camera
vado al bagno e tel. a mio marito daccordo con lui che lavrei avvisato quando sarebbe successo
-pronto marco sei sicuro di quello che vuoi farmi fare
-si perchè
perchè sta per succedere
-ok dai cerca di perdere un po di tempo arrivo subito
cosi vado in camera e andrea mi aspetta con quel bastone di carne
-dai succhamelo ancora
io mi rimetto giu e lo sbocchino cercando di nn farlo sborrare
sento uno squillo al cell. èil segale di marco
da quel momento in poi mi scateno finalmente posso gustarmi quel bel cazzo
mentre mio marito r ealizza il suo sogno di essere guerdone cornuto e contento
ci buttiamo sul letto facciamo un bel 69
poi andrea inizia a sbattermi quel cazzone in fica sento le vene che si fregano contro le pareti della fica
-mmmmmmm si ssi spingi sbattimi forte
-si troia ti spacco tutta
- a si prendilo tutto ti piace il mio cazzo
mi urlava
-si si spingi più forte non come quel cornuto di mio marito che sborra dopo quatro colpi
purtroppo era la verità marco non resisteva allungo
sapeva leccare divinamente ma il suo cazzo veniva subito
è anche per questo motivo che ho accettato la sua proposta volevo preovare qualcosa di diverso godere col cazzo in fica ed era quello che stavo facendo
sentivo il cazzo di andrea sempre più duro
- dai girati alla pecorina
io ubbidii senza pensarci due volte
-aaaaaaaaa siiiiiiiiii spingi mmm bello bello
urlavo e mentre godevo vedevo marco dietro la
porta che si segava (non la mai deto ma credo si sia accorto anche andrea di mio marito)

mentre andrea ma sbatteva in fica con le dita mi allargava il culo
sinceramente non avevo il coraggio di dirle che il culo era quasi vergine
e si xkè marco nel mio culo nn metteva mai più delle dita
-dai ora vedrai che bel regalo ti faccio
mi appoggiò la cappella al buco del culo
-piano ti prego non lo mai fatto li
-si si non preoccuparti non ti faccio male
iniziò a spigere
-aaaa piano brucia
allora lo tolse e con la mano bagnata dalla mia fica mi lubrificò il buco
-vedrai che ora ti piace troia
con un paio di colpi decisi era denro il mio culo
-si si spingi è bellissimo
alla fine mi rimise il cazzo in fica poi ancora in culo fino a riempirmelo di sborra...
da quel giorno se verificato quello che mi aspettavo dopo quella scopata non potevo più farne a meno di cornificare marco
da allora quando torna per la consegna mi lascia sempre come ultima cliente cosi ci facciamo delle scopate meravigliose lui sa che mio marito ci guardae qusto lo eccita ancora di più.
ora io e marco anzi il cornuto stiamo pensando di fare una scopata a tre lui naturalmente nonè il terzo...... donne scopate scopate e scopate ciao

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 218): 6.78 Commenti (23)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10